Negli ultimi anni tanti cittadini hanno deciso di installare un impianto fotovoltaico, grazie anche agli incentivi statali che hanno permesso di abbattere in parte i costi nel lungo periodo. Al di la degli incentivi i costi dei pannelli fotovoltaici hanno subito un forte calo dei prezzi negli ultimi 5-6 anni arrivando a costare anche il 30% in meno rispetto ai prezzi di qualche anno fa, e le previsioni economiche per il 2014 suggeriscono un ulteriore calo.

Bisogna ricordare che il costo dei pannelli è solo una parte del costo di un impianto fotovoltaico “chiavi in mano”, che infatti si compone anche di inverter, contatori, cavi, sostegni, dell’allacciamento alla rete e costi di manodopera.

I dati che seguono derivano dall’indice Photon che appunto illustra i prezzi dei moduli fotovoltaici . Inizialmente i costi si aggiravano intorno a 8 mila euro al Kw, quindi un impianto standard di tipo domestico di 3 kw costava intorno ai 24 mila euro.
Oggi invece si trovano installatori -venditori che costruiscono l’impinato fotovoltaico con circa 3000 euro al kw, con un costo totale “chiavi in mano” di circa 9 euro, Iva non inclusa. Il sensibile ribasso dei prezzi è stato determinano dalla concorrenza ormai a livello globale di fornitori di pannelli con cui l’Italia si trova a concorrere: tra questi prima fra tutti la Germania e il mercato asiatico.

Bisogna poi distinguere i prezzi tra pannelli in silicio monocristallino che hanno un costo tra 0.75 – 0.78 € watt (prezzi riferiti a valori medi), e i pannelli in silicio policristallino che hanno un costo di circa 0.65 € al watt. Ancora più basso è il costo dei pannelli provenienti dalla Cina e in generale dai mercati asiatici: circa 0.59 € watt. Riguardo ai moduli fotovoltaici cinesi si registra però un lieve aumento dovuto ai costi doganali imposti dall’Europa.

Ci sono poi i pannelli a film sottile che di solito sono impiegati negli impianti molto grandi in quanto hanno una minore resa per Kw ma si prestano ad esposizioni anche con luce diffusa o in installazioni verticali e ad alta temperatura. I prezzi di mercato nel 2012 si aggiravano sui 0.73 €al watt. con tendenza al ribasso. I prezzi sono scesi sensibilmente soprattutto per il calo degli incentivi per i grandi impianti.

© 2017 Geosenergia